top of page

RED, LA SCRITTRICE COL BLOCCO

Progetto: L'IDEA

Regia di MIRIAM PREVIATI

Tipologia: CORTOMETRAGGIO

Anno 2022

Parte proprio cosí l'idea di questo cortometraggio: guardando in sú.

Ero in Tunisia per cercare le location del mio primo film e avevo un appuntamento in scadenza di lí a poco al Nonantola Film Festival con "4giornicorti+2", il concorso dove in pochi giorni devi realizzare un cortometraggio ad hoc con questi criteri:

* massimo 4 minuti e 10 secondi

* che contenga nelle inquadrature un coperchio di pentola

* che contenga nelle inquadrature un barattolo di smalto

* che contenga la frase "Questo é il momento prima che tutto accada".

Vi dicevo: stavo guardando in sú in quel bellissimo cielo della Tunisia per trovare ispirazione per il mio film, ed invece ho trovato l'idea per L'iDEA (il titolo di questo cortometraggio!) e ho voluto raccontarmi.

Mai come in questo periodo mi sono trovata in questa situazione, quella classica degli artisti che aspettano tutto il giorno l'ispirazione per la loro opera, che arriva ovviamente nel momento più inaspettato. E nel frattempo guardano il vuoto, mangiano, tentano e poi abbandonano, procrastinano, mangiano ancora, cazzeggiano, mangiano di nuovo.

Il soggetto c'era, ma mancava la giusta compagna di giochi capace di saper gestire tutta la parte tecnica, e chi meglio di Viviana Battista??! (che avevo già conosciuto qui in qualitá di dronista e qui come regista e factotum!).

Senza contare che la sua casa era perfetta per la nostra storia, e il suo cane Red é stato fonte di svariate occasioni di divertimento! (Eccolo in tutta la sua simpatia, godetene un po'anche voi)

Il cortometraggio é stato realizzato in circa 10 ore:

* 3 di ripresa,

* 3 di montaggio,

* 3 di mix suono,

* 1 circa tra colore e titoli

... mettiamoci un bonus di altre 3-4 ore per mangiare/coccolare Red ed é fatta!

C'é da dire che quando l'idea nasce già completa, dal soggetto alla regia, dall'idea di montaggio e ritmo, alla recitazione e alla fotografia... si procede in gran velocitá e senza dubbi.

Poi certo, lo sappiamo che "la luce ad una certa ora doveva essere più bassa, e bla bla bla" ma visto il poco-tempo-per-fare-quello-che-normalmente-si-fa-in-settimane, possiamo aggiungere #sticazzi, il lavoro finale é molto buono e qualcosa di imperfetto ci sta bene, altrimenti come si migliora la prossima volta? ;)

Mancano purtroppo foto di backstage, ma in compenso ecco una splendida illustrazione fatta dal mio amico Alessio Galdiolo che senza dire nulla mi ha inviato questo regalo:

La cosa bellissima é che il cortometraggio oltre a noi e ai nostri amici é piaciuto anche alla giuria del Nonantola Film Festival che ci ha premiate con... sbe-de-bemm-rullo-di-tamburi..... il secondo premio!! Che per la prima volta nella mia vita, é stato in danaro (si investe già per il prossimo corto. Evviva!)

Purtroppo non potevo essere di persona a Nonantola essendo bloccata a Roma, ma il mio amico Peter Proto ha gentilmente ritirato il premio a nome mio, riportandomi le splendide parole che sono state spese per premiare il progetto, e che vi ripropongo sia scritte che in video che in foto (giusto perché non vi scappino, visto che sono complimenti molto, molto appaganti!):

SECONDO CLASSIFICATO: L'IDEA

"Elogio della procrastinazione, autonomia dei processi creativi,

sempre troppo malleabili ed inclini a piegarsi al volere del creatore.

Il racconto é chiaro, divertente, ben diretto e tutto funziona:

il titolo, la location, la recitazione, la fotografia,

l'utilizzo degli oggetti e della frase imposti dal concorso.

La semplicità del pretesto narrativo di partenza é la forza del film,

la storia viene portata avanti con grande coerenza stilistica."

Mettiamo in tasca una bellissima soddisfazione e sono fiera di noi come squadra, che ho chiamato MentaFredda per non identificarmi solo con il mio nome e cognome (visto che non sapevo ancora, al momento dell'iscrizione, chi avrebbe realizzato con me il progetto).

Perché MentaFredda?? Indovinate.

É semplice dai! Mi sono messa a guardare in sú, e.... :)

Ma ora vi lascio vedere il cortometraggio.

La cosa più appagante e che più mi accompagnerà di questo progetto, é la voglia pazza di continuare ad esprimermi non solo con la recitazione, ma anche con il canale della regia, che sento essere sempre più un percorso parallelo ricco di soddisfazioni e felicità.

Buona Visione!






112 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comentários


bottom of page